• Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button

Detrazioni fiscali

Le prescrizioni energetiche

detrazioni fiscali

Per rientrare nelle rigide prescrizioni energetiche della CLASSE A occorre che il nostro serramento presenti diverse caratteristiche: una di queste è il vetrocamera di serie 4/16/4 basso emissivo con gas Argon in questo modo il serramento avrà un valore di trasmittanza termica pari a Uw=1.3w/m2k. Ulteriori miglioramenti di vetro e di canaline attribuiranno un grande valore al Vs immobile in quanto, esaltandone le caratteristiche di isolamento, contribuisce a migliorare il CERTIFICATO ENERGETICO della Vostra casa. Infatti come saprete il CERTIFICATO ENERGETICO è diventato obbligatorio in tutte le compravendite di immobili ed è considerato come una “pagella energetica” della Vostra Casa che vi permette di risparmiare quotidianamente energia aiutando a preservare sia l’ambiente che le vostre finanze.
65% SERRAMENTI NUOVI:MIGLIORANO LA QUALITA’ DELLA VITA AD UN COSTO AGEVOLATO
Agevolazioni fiscali per il risparmio energetico Detrazione IRPEF del 65% delle spese sostenute per sostituire i vecchi serramenti con nuovi certificati per altissime prestazioni termico-acustiche.
Riduzione del fabbisogno energetico (riscaldamento, raffreddamento, ventilazione, illuminazione)
Miglioramento termico dell’edificio
Sostituzione del vecchio senza interventi murari

50% OBBIETTIVO: SICUREZZA NELLA PROPRIA CASA
Detrazione IRPEF del 50% delle spese sostenute per l’installazione di porte blindate e inferriate e sistemi antieffrazione.
INFERRIATE: fisse, apribili ad anta con apertura interna ed esterna, scorrevoli,impachettabili.
PORTE BLINDATE: certificate in classe 4 antieffrazione con abbattimento acustico fino a 40 dB.

DETRAZIONI FISCALI: una scelta conveniente per la rivalutazione dell’immobile. Per altre informazioni e per spedire la documentazione necessaria al recupero del 65% vai direttamente al sito ENEA

Share by: